Rosa Spina – Pane dolce del Templare

Rosa Spina

Rosa Spina è il pane dolce con miele, olio extra vergine d’oliva dei Colli Euganei DOP , uvetta, noci, mandorle e pinoli dedicato ai Templari a Montagnana le cui testimonianze sono state ritrovare nella Chiesa di Sant’Antonio.

La Rosa e la Spina erano elementi tipici della simbologia del Tempio: Rosa significava Circolo di accoliti Iniziati mentre la spina era correlata alla Corona di Gesù Cristo; Rosa Mystica era la Madre di Cristo, cioè l’Amore che unisce; la spina, il sacrificio che conduce alla salvezza. La Via Rosa o della Rosa che, partendo dalla località Monastero arriva a Montagnana passando davanti alla Chiesa di S. Antonio Abate, è un toponimo tipicamente templare. Altrettanto si può dire della Via Spina dentro le mura (oggi Via Scaligera). Solitamente l’Ordine possedeva nelle città dove era presente due Hospitali: uno dentro ed uno fuori le mura. A Montagnana, nel Medioevo, c’erano almeno tre ospedali. Uno, dentro le mura in via della Spina, era l’Ospedale vecchio intitolato a S. Maria, nome assai caro ai Templari. Quest’Ospedale era forse annesso ad una chiesa. Effettivamente l’attuale Chiesa di S Francesco, in via della Spina, che è di stile gotico, appare sopraelevata sopra una costruzione precedente che da diversi particolari come la cornice del rosone che fu otturato, l’arcata del portale, le tracce degli archetti di sottocornice e altri dettagli, rivela di essere stata originariamente di stile romanico, stile che precorre il 1350, anno di venuta entro le mura dei frati Francescani. Un altro Ospedale era quello di S. Bartolomeo che si trovava in Borgo Eniano, ma non si sa quale Ordine Religioso lo reggesse. Un’altro ancora era in prosieguo di via della Rosa: quello di S. Antonio annesso alla chiesa omonima.
(In alto a sinistra: la croce con stendardo templare che sta sul Presbiterio della Chiesa di S. Antonio. Fonte: N. Parolo)