Concerto Jazz Dolce Freddo

aperitivo5Venerdì 24 ottobre la gelateria e caffetteria Dolce Freddo presenta il quinto appuntamento con la musica Jazz con quartetto OIRTRIO  [Giulio Scaramella // Giovanni Perin // Marco Trabucco // Max Trabucco]  dalle 21,30

Vi aspettiamo!

L’Oirtrio è una formazione attiva dal 2011. E’ un workshop tenuto in piedi da tre musicisti, Giulio Scaramella al pianoforte, Marco Trabucco al contrabbasso e Max Trabucco alla batteria, che si prefiggono una crescita e maturazione costante  nell’ambito di una musica, il jazz, che offre continui stimoli e momenti di innovazione e sperimentazione. E’ un progetto che si consolida negli anni e fa di loro un piano trio moderno, sganciato dal mainstream e proiettato verso sonorità a metà strada tra il sound afroamericano di ricerca e quello europeo. Alla base del loro jazz c’è l’improvvisazione, composizioni originali contenenti idee e sperimentazioni timbriche, tecnica e nuovi linguaggi. Dal 2014 al gruppo si unisce il vibrafonista padovano Giovanni Perin che completa il progetto dando un colore ancor più originale al gruppo.

Discografia
L’album Making Friends è un affresco di quello che giorno dopo giorno stanno realizzando, attraverso un interplay efficace, minuzioso nei dettagli, e matematico negli incastri cronologici. Pur essendo un’opera prima non contiene le incertezze degli esordi, le amnesie, o le sfasature ritmiche e tecniche. Anzi, oltre ad essere in piena sintonia, i tre si concedono assolo calibrati, equilibrati e in piena economia con il contesto temporale delle singole composizioni. Queste ultime poi  (otto in totale più una cover di Monk, Bye Ya), tutte scritte da  Scaramella – che immaginiamo sia un “fan” del pianista americano a cui omaggia Funkamonk -, tranne una, Fla, da Trabucco, rasentano freschezza espositiva, temi accattivanti, ritmi vivaci e carichi di colore e calore. La presenza del  sassofonista tedesco Klaus Gesing aggiunge sapienza e lirismo, prerogative che vanno a rafforzare la tenuta melodica del disco. I suoi interventi inSandrigo, Green Weeks, Young e Didi, sono momenti di alta scuola jazzistica e valorizzano ancor più il lavoro di costruzione che il trio fa sia in quei brani che in quelli restanti (Scarf Theme, Bye Ya, Betty, Funkamonk e Fla), perché rendono il disco completo, variegato e “semplicemente complesso”.
www.oirtrio.com