Concerto Jazz Dolce Freddo

aperitivo5Venerdì 24 ottobre la gelateria e caffetteria Dolce Freddo presenta il quinto appuntamento con la musica Jazz con quartetto OIRTRIO  [Giulio Scaramella // Giovanni Perin // Marco Trabucco // Max Trabucco]  dalle 21,30

Vi aspettiamo!

L’Oirtrio è una formazione attiva dal 2011. E’ un workshop tenuto in piedi da tre musicisti, Giulio Scaramella al pianoforte, Marco Trabucco al contrabbasso e Max Trabucco alla batteria, che si prefiggono una crescita e maturazione costante  nell’ambito di una musica, il jazz, che offre continui stimoli e momenti di innovazione e sperimentazione. E’ un progetto che si consolida negli anni e fa di loro un piano trio moderno, sganciato dal mainstream e proiettato verso sonorità a metà strada tra il sound afroamericano di ricerca e quello europeo. Alla base del loro jazz c’è l’improvvisazione, composizioni originali contenenti idee e sperimentazioni timbriche, tecnica e nuovi linguaggi. Dal 2014 al gruppo si unisce il vibrafonista padovano Giovanni Perin che completa il progetto dando un colore ancor più originale al gruppo.

Discografia
L’album Making Friends è un affresco di quello che giorno dopo giorno stanno realizzando, attraverso un interplay efficace, minuzioso nei dettagli, e matematico negli incastri cronologici. Pur essendo un’opera prima non contiene le incertezze degli esordi, le amnesie, o le sfasature ritmiche e tecniche. Anzi, oltre ad essere in piena sintonia, i tre si concedono assolo calibrati, equilibrati e in piena economia con il contesto temporale delle singole composizioni. Queste ultime poi  (otto in totale più una cover di Monk, Bye Ya), tutte scritte da  Scaramella – che immaginiamo sia un “fan” del pianista americano a cui omaggia Funkamonk -, tranne una, Fla, da Trabucco, rasentano freschezza espositiva, temi accattivanti, ritmi vivaci e carichi di colore e calore. La presenza del  sassofonista tedesco Klaus Gesing aggiunge sapienza e lirismo, prerogative che vanno a rafforzare la tenuta melodica del disco. I suoi interventi inSandrigo, Green Weeks, Young e Didi, sono momenti di alta scuola jazzistica e valorizzano ancor più il lavoro di costruzione che il trio fa sia in quei brani che in quelli restanti (Scarf Theme, Bye Ya, Betty, Funkamonk e Fla), perché rendono il disco completo, variegato e “semplicemente complesso”.
www.oirtrio.com

Aperitivo Jazz Dolce Freddo

aperitivo4Domenica 28 settembre la gelateria e caffetteria Dolce Freddo presenta il quarto “Aperitivo Jazz Dolce Freddo” con THELORCHESTRA diretta da ETTORE MARTIN dalle 19,30

Vi aspettiamo!

 

La THELORCHESTRA è l’espressione del corso di Musica d’insieme per Big Band iniziato nel 2004 presso la Scuola di Musica Thelonious di Vicenza sotto la direzione degli insegnanti Michele Calgaro ed Ettore Martin.
Dell’organico fanno parte studenti ed ex-studenti della Thelonious e talvolta l’orchestra ha ospitato come solisti alcuni insegnanti della Scuola.
In questi ultimi anni La THELORCHESTRA ha lavorato su composizioni di Wayne Shorter, Charles Mingus e Duke Ellington, ha affrontato il blues nelle sue varie forme e rappresentazioni attraverso brani di John Coltrane, Charlie Parker e Miles Davis, ha proposto una rilettura jazzisitca di celebri colonne sonore del Cinema (Rota, Mancini, Morricone) il tutto con arrangiamenti originali scritti appositamente per questo organico dal direttore Ettore Martin.
La THELORCHESTRA ha suonato a Feltre-BL (Unisono Jazz Club), Verona (Le Cantine Dell’Arena), Vicenza Jazz, Padova (Caffè Pedrocchi e Villa Barbieri), Montecchio Maggiore (con solista ospite Kyle Gregory), Marostica (Panic Jazz Club), Valdagno (Festa della Musica), Brugine-PD (Villa Roberti), Santorso (Pane e Musica, Villa Rossi), Trissino (Villa Marzotto) e Brendola (Sala della Comunità).
Il programma della serata proprrà un mix dei brani e dei temi che sono stati studiati e sviluppati in questi anni.
L’attuale organico è composto da 15 elementi: 2 trombe, 1 trombone, 9 sax e sezione ritmica più il direttore.

Aperitivo Jazz Dolce Freddo

aperitivo3

Domenica 14 settembre la gelateria e caffetteria Dolce Freddo presenta il terzo “Aperitivo Jazz Dolce Freddo” con il duo Oud [ Federico Zaltron: violino e Marco Birro: piano elettrico ] dalle 19,30

Vi aspettiamo!

Chiusura temporanea

La Gelateria Dolce Freddo chiude i giorni 9, 10 e 11 settembre per corso di aggiornamento professionale. Riapre venerdì 12 settembre. Un saluto a tutti!

Aperitivo Jazz Dolce Freddo

aperitivo2Venerdì 29 agosto la gelateria Dolce Freddo presenta il secondo “Aperitivo Jazz Dolce Freddo” con Calgaro Martin Duo [ Michele Calgaro, chitarra – Ettore Martin, sax ].

Vi aspettiamo dalle 19,30 con aperitivi, gelati e frozen, cocktails!

 

 


 

Ettore Martin - sax

Michele Calgaro – chitarra

 

La collaborazione oramai ventennale tra Calgaro e Martin ha visto i due musicisti suonare insieme in molteplici progetti e contesti concertistici e discografici, dal duo all’orchestra, così come in prestigiosi eventi quali il matrimonio del maestro Luciano Pavarotti.

Martin, virtuoso del suo strumento, dal timbro caldo ed incisivo, è una riconosciuta figura di spicco della scena jazzistica italiana e condivide con Calgaro  un’estetica, già etichettata come “post-bop”, frutto di un’originale sintesi delle esperienze degli ultimi 50 anni, volta a formare un linguaggio fresco e contemporaneo, sia nella scrittura che nell’improvvisazione.

La naturale empatia musicale tra i due musicisti viene particolarmente valorizzata dalla formazione del duo, che favorisce un costante dialogo creativo tale da condurre i brani verso direzioni sempre diverse e spesso inaspettate.

La notevole padronanza strumentale e (poli) ritmica del duo, anche in virtù dello stile “pianistico” del chitarrista, consentono alla musica di sviluppare una notevole varietà di situazioni per densità, dinamica e conduzione ritmica.

L’aspetto ludico del jazz è quanto mai presente nella musica del duo, che si diverte senza mai scadere nello show e nella superficialità.

Il repertorio consiste in composizioni originali alternate a standards del repertorio jazzistico, pensati e arrangiati per questa formazione, lasciando però spazio a scelte estemporanee dettate dall’estro e dal contesto.

Aperitivo Jazz Dolce Freddo

LOCANDINADomenica 3 agosto la gelateria e caffetteria Dolce Freddo presenta il primo “Aperitivo Jazz Dolce Freddo” con Organ Time Trio [ Ettore Martin - tenor sax, Giulio Campagnolo - organ ed Enzo Carpentieri - drums ] dalle 19,30

Vi aspettiamo!

Giornata Europea del Gelato Artigianale

Il 24 marzo 2014 si svolge la Giornata Europea del Gelato Artigianale, che in tutta Europa festeggia il vero gelato Artigianale.  Il gusto di quest’anno è la “Stracciatella d’Europa“! Invece, l’hashtag della giornata è #gelatoday !

Anche nella gelateria Dolce Freddo i più golosi potranno infatti assaporare il gusto dell’anno a solo 1 euro di buonissimo gelato artigianale.

Il Consiglio Direttivo di Artglace - Confédération des Associations des Artisans Glaciers de la Communauté Européenne – ha stabilito le linee guida per la 2. Giornata europea dedicata al Gelato Artigianale. Il gusto dell’anno 2014 sarà: “STRACCIATELLA D’EUROPA”, gelato di fior di latte, cioccolato e succo di arancia. La “stracciatella” è stata scelta in ricordo del gelatiere artigianale Enrico Panattoni (scomparso nell’ottobre 2013), cui è attribuita la paternità del gusto. Si narra che egli, in una notte del 1953, mescolando la freschezza e la delicatezza della panna con il sapore robusto del cioccolato fondente, abbia creato quello che tutt’oggi rappresenta uno dei gusti più amati e apprezzati dai consumatori.

La Giornata Europea del Gelato Artigianale, che dal 2013 si festeggia il 24 marzo di ogni anno, nasce nel 2008, in occasione della 49^ edizione della MIG, da un’idea di Longarone Fiere e Artglace.
Nel marzo del 2009 l’idea prende forma. La richiesta dell’istituzione della Giornata Europea del Gelato Artigianale viene ufficialmente presentata al Parlamento di Strasburgo dall’On. Iles Braghetto, coinvolto nell’operazione dal presidente Giovanni De Lorenzi e dal direttore di Longarone Fiere Paolo Garna, e grazie all’impegno del Presidente Artglace José Luis Gisbert Valls. Purtroppo la raccolta delle firme necessarie (metà più uno) dei Parlamentari europei non sortisce effetto positivo.
Gli anni seguenti sono decisivi e vedono il sostegno di alcuni Europarlamentari che si interessano alla valorizzazione del Gelato Artigianale: l’On. Giancarlo Scottà nel 2010 e l’On. Antonio Cancian nel 2011.
Nel 2012 sono 5 gli Europarlamentari che presentano la “Dichiarazione”: Sergio Silvestris e Paolo De Castro (Italia), Eva Ortiz Vilella (Spagna), Ewald Stadler e Andreas Molzer (Austria).
Il quorum viene finalmente raggiunto, con 387 voti, il 5 luglio 2012, quando, grazie soprattutto all’impegno dell’On. Sergio Silvestris, il Parlamento Europeo istituisce ufficialmente la “Giornata Europea del Gelato Artigianale” sottolineando, tra le motivazioni, che “tra i prodotti lattiero-caseari freschi, il gelato artigianale rappresenta l’eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare, che valorizza i prodotti agro-alimentari di ogni singolo stato membro”.
Dal 2010 al 2012 l’organizzazione dell’evento viene gestita da Artglace, nella persona di Fausto Bortolot, che con grande competenza ed opportuna e preziosa caparbietà, riesce a fronteggiare tutti gli ostacoli burocratici e le regole imposte per consentire la distribuzione gratuita del gelato artigianale all’interno del Parlamento Europeo.
Il traguardo raggiunto è importantissimo!
L’unica “Giornata”, che il Parlamento europeo ha finora dedicato ad un alimento, è proprio quella del gelato artigianale.